missionealbania

6 Novembre: ottobre missionario a Pescara

Carissimi,
sono rientrato a Mabë già da qualche giorno! ✈️

A Pescara, la settimana dal 22 al 30 ottobre, è stata per me molto intensa! Anche se, a dir la veritá, tutto il mese di ottobre è stato ricco di appuntamenti missionari 🌍

Come tutti gli anni, abbiamo consegnato a tutte le parrocchie della diocesi, oltre il materiale preparato da Missio Italia, anche alcune celebrazioni pensate da noi, per esempio per l’animazione della Giornata Missionaria Mondiale.

6 nov 1

Incontro del CMD a Penne

Quest’anno però in particolare, come CMD, abbiamo scelto di andare, i venerdì del mese, nelle foranie più lontane della diocesi per animare un momento di preghiera e testimonianza missionaria.
Dividendoci in gruppetti, siamo stati a Castilenti, a Penne, a Cepagatti e ad Alanno 🙏
Buona la partecipazione a tutti gli incontri, bellissima l’accoglienza ricevuta sia dai parroci che dalle comunità. Sicuramente un’esperienza che ci ha colpito e interrogato tanto e che proveremo a ripetere in qualche modo…
Molto bella, per me, la disponibilità del CMD!!! 💪 

6 nov 6

Missio Giovani da “Simbad”

Il gruppo Missio Giovani, invece, sempre nell’ottica dell’ “uscire”, ha organizzato a Pescara tre appuntamenti missionari in alcuni locali cittadini amici: il Bar “Al 13” in via Roma e il pub/ristorante iraniano “Simbad” in via Italica. 🍹
Francesca e i ragazzi sono stati molto bravi a pensare e realizzare la cosa. Anche i missionari che sono intervenuti, da Roma p. Fabio e sr. Chiara (Missionari di Villaregia), da Bari sr. Patrizia (Comboniana), si sono detti contenti della scelta!👏

6 nov 4

con P. Fabio di Villaregia

È stato bello che anche altre parrocchie si siano organizzate in autonomia per proporre momenti di preghiera e di riflessione. Per esempio s. Lucia e Spirito Santo a Pescara, s. Andrea, s. Gabriele e s. Lucia a Collecorvino… Dove ho potuto sono andato anche io! 🏃

6 nov 3

Congiunti – Cena Multietnica

Ogni volta che torno è bella anche l’esperienza di girare le parrocchie il sabato e la domenica per celebrare la Messa e raccontare un po’:
S. Giovanni Bosco, S. Giuseppe, S. Camillo, SS. Crocifisso, S. Nunzio, Madonna dei Sette Dolori, S. Antonio, S. Giovanni e S. Benedetto e le suore del Carmelo, le comunità incontrate in questo mese… Tanti gli amici incontrati e abbracciati! 🤗

6 nov 5

Messa Conclusiva – Ss. Crocifisso

Una notizia triste. 😔
Il 26 ottobre, alle 6:00 di mattina, le ultime due suore comboniane (Pie Madri della Nigrizia) hanno lasciato Pescara, chiudendo definitivamente la casa in via Bardet dopo tanti anni di presenza in città.
La casa ha ospitato negli anni anche più di 60 suore, quasi tutte anziane, ma tutte con anni di missione in Africa.
Alcune si sono fatte conoscere tanto anche in città: io in particolare ricordo il bellissimo lavoro di suor Rosaria con un gruppo di ragazzi del Movimento Giovanile Missionario, negli anni ’90, così come suor Olga che per tanti anni è stata l’anima e il cuore della Mensa dei Poveri della Caritas Diocesana! In questi ultimi anni poi suor Italina ha fatto parte attiva del nostro CMD…
Sono partite dopo aver donato a diverse parrocchie della diocesi tutto quello che era rimasto in casa: banchi, mobili della sacrestia, tavoli, sedie, persino i letti…
Almeno noi come Centro Missionario non le scorderemo 🙏

Aggiungo qualche foto, ma troppo spesso mi dimentico di farle… 😀

 

Sono ripartito il 31 mattina per essere qui in tempo per le Messe della solennità di Tutti i Santi e il ricordo dei nostri defunti!
Ma di questo vi racconterò tra qualche giorno 🙂

21 ottobre: in missione al Sud!

Carissimi, 👋

come promesso provo a raccontarvi qualcosa dei quattro giorni trascorsi al Sud!
I vescovi albanesi in occasione dell’ottobre hanno invitato le comunità del nord dell’Albania (cristiano) a trascorrere una settimana in missione nel sud (musulmano)! 🙏

Noi, a motivo dei rientri in Italia e delle Cresime, abbiamo scelto la settimana dal 15 al 20 a Berat, dove da circa 20 anni opera una Comunità Missionaria della diocesi di Rimini, la Piccola Famiglia dell’Assunta, che “coniuga la forma monastica (di don Dossetti) con il servizio dei piccoli/ammalati”.👫👭👬👭

La parrocchia è formata da due città, Berat (60.000 ab.) e Kucove (30.000), e da tanti villaggi distanti anche mezz’ora di macchina.

La popolazione è a maggioranza musulmana, c’è una piccola comunità ortodossa, solo 300 i cattolici battezzati, circa 50 i catecumeni adulti.😲

In questi giorni ci siamo messi a disposizione di d. Giuseppe, il parroco, per incontrare piccoli gruppi di adulti, malati o anche singole famiglie, ma anche per aiutare in casa. Ogni sorella della comunità infatti ha un “figlio” di cui prendersi cura. 💪

Diverse le cose che ci hanno colpito.

Sicuramente l’atteggiamento bello di cuore e di fede dei ragazzi che ci hanno accompagnato negli incontri: Luka, Suli, Gezim, Davide…🥰
Ragazzi ventenni battezzati da due, cinque anni, ma che hanno fatto veramente una scelta di fede e la testimoniano in modo semplice ma concreto!

Ci ha colpito anche lo schema preparato per gli incontri: un vero e proprio primo annuncio. L’esistenza di Dio, il Dio Amore di Gesù, amore crocifisso e risorto, il Vangelo e la proposta di un cammino!🏃

Bello poi il clima che si respira in casa e la cura dei momenti di preghiera comunitari, che iniziano alle 5:30 con l’Ufficio mattutino per chiudersi alle 21:00 con la Compieta…🙏

Siamo tornati sabato mattina confrontandoci e interrogandoci molto in macchina sulle diverse impressioni.🤔

Rientrati a Mabë sabato 19, ieri, domenica, abbiamo iniziato il catechismo, quest’anno affidato in particolare al Gruppo Giovani, e abbiamo festeggiato i “cresimati” con un pranzo insieme (una grigliata, come si usa qui).🥓🥩🍗
Pochi i ragazzi iscritti a catechismo, una ventina a Dragushë e una quarantina a Mabë, dai 6 ai 14 anni!

Nel frattempo stanno proseguendo in diocesi gli incontri nelle Foranie, dopo essere stati a Castilenti, a Penne e a Cepagatti, questa settimana saremo ad Alanno!!! A presto un post con le foto di questi bei momenti…

Il mio rientro in Italia questa volta sarà un po’ più lungo anche per partecipare al Forum Missionario Nazionale a Roma dal 28 al 30!🏳️‍🌈

Questi più o meno gli impegni già fissati:

✅ Martedì 22
h. 21:00 – Veglia missionaria a Collecorvino

✅ Venerdì 25
h. 18:30 – S. Messa
h. 21:00 – Veglia Missionaria ad Alanno Stazione

✅ Sabato 26
h. 8:30 – S. Messa “S. Giovanni e S. Benedetto”
h. 18:00 – S. Messa “Ss. Crocifisso”

✅ Domenica 27
h. 8:30 – S. Messa “S. Nunzio”
h. 10:45 – S. Messa “Madonna dei 7 Dolori”
h. 18:00 – S. Messa “S. Antonio” – Montesilvano

✅ Lunedì 28
h. 7:30 – S. Messa “Monastero del Carmelo”

Un abbraccio a tutti,
Buona conclusione dell’ottobre missionario!
💪💪💪

——————

PS.: Ah!!!! L’impegno di questa settimana… 😉

1. Informarsi sulle riviste missionarie online (Nigrizia, Popoli e missione, Missio Italia…) su quello che sta accadendo in Siria, o in Ecuador o in Venezuela…🔭

2. Provare a vedere se può esserci la possibilità di un annuncio di fede (più o meno esplicito) tra i colleghi, i vicini, i parenti, anche semplicemente invitandoli a qualche incontro…
È una dimensione missionaria che ci manca!💡
..

13 ottobre: Festa in parrocchia!

Carissimi,
questa settimana è veramente volata.🤷
Anche qui fa caldo come in Italia. Stiamo ancora mangiando i cocomeri! 🙄

Domenica 13 ottobre abbiamo avuto le Cresime in parrocchia: 26 ragazzi di entrambi i villaggi, della 9, 10, 11′ classe!🎊
Per la preparazione immediata li abbiamo portati giovedì 10 pomeriggio a Scutari sulle orme dei martiri, e venerdì 11 pomeriggio in cattedrale a Vau Dejes per incontrare il vescovo Simon e confessarsi! 🙏

Sabato 12 pomeriggio, invece, abbiamo iniziato l’anno catechistico con un momento di gioco e di festa per i ragazzi dei due villaggi insieme… Poco più di 50 i ragazzi intervenuti, della classe 1′ fino alla 9′! 🏃

Siamo contenti perché abbiamo chiesto  quest’anno al gruppo giovani di essere parte attiva nelle attività con i ragazzi e ci si stanno impegnando! 💪

Domenica è venuto ovviamente il vescovo Simon a celebrare le cresime.
Dopo l’unzione sulla fronte si usa che il padrino/madrina leghi una fascetta bianca sulla fronte del cresimato, che la terrà fino a sera! 🎊
Simpatico vedere anche in queste circostanze alcune contraddizioni tipiche albanesi..
Per esempio: sono stati diversi i cresimandi venuti in chiesa in motorino o a piedi (anche da Dragushë il villaggio vicino), ma ce ne sono stati anche alcuni arrivati guidando il Suv del papà nonostante siano ancora minorenni! 🙄

Questa settimana abbiamo ricevuto la bella visita di Elisabetta. Una ragazza di Montesilvano che due anni fa aveva vissuto in Albania un anno come Volontariato Internazionale e che è rimasta legata da tante amicizie…👍

Da ieri, martedì 15, siamo partiti tutti e 4 in direzione Berat, una città musulmana nel sud dell’Albania.
I vescovi albanesi hanno pensato di celebrare il mese missionario straordinario di ottobre chiedendo al nord (cristiano) di andare in missione nel sud (musulmano).
Ve ne parlerò ovviamente la settimana prossima…  😀😀😀

Un abbraccio a tutti.

PS. L’impegno missionario di questa settimana? Uno dei seguenti due:

1 – Scegliere 3 nomi tra i propri parenti, amici o conoscenti, che non sentiamo da tempo, per cui pregare e a cui fare una telefonata!☎️

2 – Per i più giovani: andare alla cena missionaria di giovedì 17 a “Sinbad” (Via Italica) per informarsi sull’attuale situazione dell’Iran! 🍻
Per prenotazioni:
Cesare 327.0124383
😉😉😉

10 ottobre: si rientra a Mabë

Carissimi,
siamo rientrati a Mabë martedì scorso 8 ottobre dopo una settimana in Italia veramente intensa! 🏃

In occasione del mese missionario di ottobre, siamo stati invitati a dare testimonianza della nostra presenza in Albania…🇦🇱

Siamo stati a Castilenti per incontrare le Foranie di Castiglione e di Cermignano, nella parrocchia di San Giovanni Bosco per incontrare gli educatori, a Lanciano al Convegno Missionario Regionale…
Ho celebrato ai Colli, a San Giuseppe, a San Camillo, dalle suore del Carmelo…

Anche questa volta ho avuto occasione di incontrare tante persone, tanti sacerdoti a dir la verità!!! 😉

Bellissima e inaspettata la festa a sorpresa in parrocchia ai Colli per i miei 50 anni 🤷 e molto commovente anche la Messa con don Michele per i suoi 89 anni!!!!🙏

Bello anche il clima che si è creato per la preghiera con il CMD di inizio mese ma a San Nunzio!

Domani a Mabë siamo in festa… avremo le Cresime di 26 ragazzi dei due villaggi. Non le facciamo tutti gli anni.
Per cui questa settimana abbiamo avuto gli ultimi incontri di preparazione specifica… Siamo stati giovedì a Scutari per ripercorrere il cammino dei martiri e venerdì a Vau Dejes per incontrare il vescovo e per le confessioni!!!😀

Buona domenica a tutti 🎊

24 settembre: riprendiamo il filo…

#mabë #aggiornamenti

Carissimi, è da più di un mese che non scrivo… Scusatemi! Riprendo un po’ il filo. 🎊

A giugno, per tre settimane, abbiamo fatto i campi estivi per i nostri ragazzi a Mabë, li incontravamo in genere tutti i pomeriggi dalle 16:00 alle 19:00… Erano circa una ventina a settimana, divisi per fasce d’età! 🏖️

A luglio abbiamo avuto la missione diocesana in montagna, a Dushaj. Goffredo e Tiziana per tre settimane io e Palma solo l’ultima. Ci si trasferisce nei villaggi più lontani per fare catechesi ai grandi, animazione ai piccoli, visitare le famiglie, celebrare…🏞️
L’ultima settimana di luglio abbiamo accolto un bel gruppo di ragazzi grandi della parrocchia di “S. Giovanni e S. Benedetto” venuti a fare un’esperienza missionaria in Albania! 🇦🇱

Ad agosto solo pochi giorni a Pescara perché siamo partiti per tre settimane con un gruppetto di Missio Giovani per l’Argentina, esattamente a Santiago del Estero! 🇦🇷
Abbiamo riscoperto la bellezza di verbi come “compartir” (condividere🍻), abbiamo sperimentato cosa significa “esperar” (aspettare/sperare😉), abbiamo cercato però soprattutto di “escuchar” (metterci in ascolto) di una cultura, di un mondo, diverso dal nostro… Abbiamo incontrato persone veramente belle! Quante ce ne sono nel mondo…🎊

Il 30 agosto ero già in Albania.
Da solo perché Goffredo, Tiziana e Palma sono rientrati il 10 settembre.
Settimane molto tranquille, ne ho approfittato per andare a trovare amici sacerdoti delle parrocchie vicine. C’è stata la festa di S. Teresa di Calcutta il 5 settembre e il 2° anniversario di ordinazione episcopale del vescovo Simon il 14, a cui ha invitato i malati della diocesi. 🙏

Appena rientrati tutti abbiamo fatto una mezza giornata di ritiro e di programmazione a Nenshat. Il 13 ottobre abbiamo le Cresime. Vorremmo provare a coinvolgere un po’ di più i giovani nelle attività di catechismo… Io vorrei finire a benedire le case a Mabë; a Dragushë l’abbiamo fatto a luglio in due settimane (65 case, 254 persone)🏃

La settimana scorsa abbiamo avuto una bellissima sorpresa, una visita inaspettata di due amici da Pescara! Sono rimasti solo tre giorni ma che ci hanno fatto bene, a noi sicuramente tanto.. Dalle foto vedrete chi sono 😉

Sabato pomeriggio abbiamo avvertito una leggera scossa di terremoto, e abbiamo sentito poi che l’epicentro era in mare a più di 100 km da noi. La città di Durazzo, sul mare, ha avuto diversi feriti.
Subito dopo che la notizia è stata data dal Tg1 italiano sono arrivate tante telefonate e messaggi di richiesta di notizie. Grazie a tutti 🥰

Sta piovendo… Le giornate si stanno accorciando, alle 19:00 ormai è già notte.
Si vendono gli ultimi cocomeri lungo la strada🍉 e cominciano ad apparire i primi cachi.

Mi ha colpito ieri sentire al Tg che a Monza hanno inaugurato “Il paese ritrovato”, un vero e proprio villaggio con una caratteristica che lo rende unico al mondo probabilmente, tutti gli abitanti sono malati di Alzheimer! Costruito apposta per loro, perché potessero continuare ad avere una vita sociale, seppur protetta!
Colpisce che siamo costretti a costruire qualcosa che avevamo. Questa cosa i nostri paesi lo facevano. Qui in Albania c’è ancora.
A Dragushë, per esempio, c’è un signore adulto con la sindrome di Down. La mamma si lamenta perché non è mai in casa 😃. È stato “adottato” dal villaggio. Tutti lo conoscono, gli vogliono bene, e lo proteggono! 🥰

Anche qui però tanti fuggono, dietro un miraggio dai nomi diversi: lavoro, prospettive, futuro…
A Mabë quest’anno a scuola ci sono 70 bimbi iscritti dalla 1° alla 9° classe (il nostro primo superiore). Dieci anni fa erano più di 300!
L’emigrazione è costante e non accenna a fermarsi…🤕

Dovremmo rientrare in Italia tutti i primi di ottobre per cominciare il mese missionario!
Siamo stati invitati al Convegno Missionario Regionale a Lanciano.

Intanto buona settimana… 🎊
.

1 agosto: campo estivo Missio Giovani da Pescara

Buongiorno!!!!! 🌞
Giovedì scorso 25 luglio un gruppo di ragazzi (17-19 anni) del Meg e del Post Cresima della parrocchia “S. Giovanni e S. Benedetto” sono atterrati in Albania per il campo estivo! 🛫In aereoporto...

I primi giorni li abbiamo trascorsi a sud, nella città di Berat, ospiti della Piccola Famiglia dell’Assunta, in una parrocchia dove 300 sono i battezzati, 50 i catecumeni… 150.000 gli abitanti.
Un piccolo seme, ma di adulti convertiti! 🙏
Bellissimo 🎊Berat

Donenico 28 da Berat si parte in direzione Mabë! Sosta a Tirana per il pranzo ed una breve visita della città… Tirana

Ci accoglie a Mabë un acquazzone di proporzioni bibliche, ma ci sono Goffredo, Tiziana e Palma a rifocillarci…

Goffredo
Conosciamo la parrocchia, ascoltiamo la testimonianza dei nostri missionari a Mabë e a Gjader (Casa Rozalba).. e riusciamo anche a prenderci un tempo di deserto al Carmelo!!! 🙏Nenshat... Deserto..

Di alcune avventure/peripezie vi racconteremo… 😃😃😃

Giovedì 1 agosto i ragazzi sono rientrati in Italia. Gli ultimi giorni sono stati a Scutari nel Nord, a pochi km dal confine con il Montenegro!
C’è stato il tempo persino per andare qualche ora al mare… 🏖️

Velipoja
Anche a Scutari diverse le testimonianze toccanti ascoltate, in particolare sugli anni di persecuzione durante il regime comunista (1946-1992).🙄 Suore Stimmatine

I ragazzi si sono detti contentissimi dell’esperienza vissuta, delle persone incontrate..

Speriamo che un seme di bene germogli nel cuore di ciascuno di loro.❤️
Mirupafshim!!!

A Berat con il sufi

22 luglio: di ritorno dalla montagna!

Carissimi,
questa volta è proprio difficile scrivere.. 🙄

Ci siamo lasciati la settimana scorsa con la foto del traghetto e del Lago di Komán.
Io, Mariapalma e 4 giovani della parrocchia siamo partiti lunedì 15 mattina alle 6,30 da Mabë con il pulmino. Dopo poco più di due ore di strada e quasi 5 di traghetto siamo arrivati a Dushaj. Ci aspettavano Goffredo, Tiziana e 5 Suore Francescane. Erano rimasti tre villaggi da visitare: Gralisht, Bugjon e Kokedode. È più di un anno dall’ultima volta in cui un sacerdote è passato a celebrare l’eucarestia! 😲

Ci siamo divisi in 3 gruppi, uno per la catechesi e l’animazione dei bambini e dei ragazzi, uno per girare di casa in casa per le benedizioni, uno per la catechesi degli adulti e in preparazione ai sacramenti!🙏

Per arrivare al primo villaggio, Gralisht, ci voleva mezz’ora con il fuoristrada su strada sterrata (…in prima e seconda). Per andare a Bugjon un’altra mezz’oretta. Per Kokedode un’altra ora a piedi…🏃🏃🏃

Bellissima l’accoglienza. Case molto umili, ma dove non mancava mai il caffè (turco ovviamente) e il Raki, lo joghurt e il miele di castagno.☕🥛 Venivamo spesso anche accompagnati di casa in casa. 

Abbiamo incontrato diversi ragazzi che non  avevano ricevuto sacramenti. Alcuni adulti che non sapevano se li avevano ricevuti durante gli anni di comunismo. Anche coppie sposate da trent’anni che non erano state ancora registrate!

Abbiamo camminato tanto su sentieri di campagna, incontrato tanti volti scavati dalla fatica, stretto tante mani, ascoltato tante storie. Qui il tempo si ferma… anche se ovviamente internet è arrivato anche qui, anche nelle case più nascoste!!!😉

La mattina cominciavamo la giornata con la Messa dalle suore alle 7:00, colazione e si partiva, per rientrare la sera stanchi ma contenti, con tante cose da raccontare… ❤️

Sabato 20 e domenica 21 poi abbiamo concluso la settimana missionaria celebrando l’eucarestia e tanti sacramenti in ognuno dei tre villaggi.
Momenti di cielo.
Sotto un albero nel prato, o in una chiesetta di un cimitero dopo un’ora a piedi, o dentro una scuola costruita negli anni del comunismo. Battesimi (9), prime comunioni (5) e persino un matrimonio…

Non so se ci capiterà di incontrarci ancora. Ma so che questi brevi momenti ci hanno arricchito tanto, tutti. 🎊

La presenza del Signore si è fatta tangibile! 🙏

…anche se sono tante le domande che a livello pastorale conservo nel cuore.

Buona settimana a tutti!!!