missionealbania

Home » Uncategorized » noi, le ragazze di Casarozalba…

noi, le ragazze di Casarozalba…

mp 2

i nostri papà e mamma: suor Elsita, Mariapalma, suor Alma e Sander. 

mp1

un bagnetto in piscina

un bagnetto in piscina

Carissimi amici, eccoci qui, dopo quasi un anno a raccontarvi un po della nostra quotidianita in Casa Rozalba. Abbiamo festeggiato  un anno e sei mesi di vita…noi  le 8 ragazze di Casa. E oggi vorremmo presentarci, in ordine di arrivo:

  • Rina e Pashke, siamo due sorelle di 15 e 12 anni, si può dire che noi abbiamo aperto la casa. Siamo  le primogenite, quelle dalle quali a volte pretendono di più, quelle che, se guardate  la prima foto, stentate oggi a riconoscerci, quelle delle prime incomprensioni, delle prime lacrime, delle prime risate…
  • Kasandra, Katerina e Klodjana, siamo tre sorelle di 16, 14, 9 anni. Noi, che non abbiamo  in comune solo l`iniziale del proprio nome, ma anche una certa testardaggine e allegria, come dicono Mariapalma e sour Alma. Ognuna con una propria caratteristica ma unite da un profondo legame fraterno…
  • Marsela, 11 anni, vengo da un quartiere di Scutari, quartiere nato con l’arrivo di molte famiglie dalla montagna, quartiere dove vivono anche molte famiglie sotto vendetta. Sono una ragazzina dallo sguardo sveglio, intelligente, portata per il teatro ed, anche io, abbastanza testarda ma leale e sempre pronta a difendere le altre.
  • Irena, 14 anni sono quella più silenziosa, timida, testarda (e si, anche io), ma dolce e sempre disponibile quando mi si chiede qualcosa. Ho ricevuto il Battesimo la domenica della SS Trinità e la Prima Comunione la domenica  del Corpus Domini, insieme a Rina.
  • Samanta, l’ultima arrivata. Da lontano pensi che sia un ragazzo, ma poi guardando meglio ci si accorge dei suoi occhi, belli e tristi allo stesso tempo. E` chiusa nei suoi problemi, ma dolce e affettuosa con le ragazze della casa che l’hanno  accolta subito bene e che hanno cura di lei (Mariapalma)
  • In questi mesi abbiamo avuto altre ragazze che sono state a Casa per un periodo  breve ma intenso. Ognuna è stata ed è ancora parte di noi, “perchè ognuno sempre dà e prende qualcosa dall’altro”, come dice spesso Mariapalma.
  • A fine maggio, per tre settimane, abbiamo ospitato una madre con due bambini. E` stato un caso d’emergenza che ha creato, un pò di scompiglio in casa, ma che ci ha permesso di mettere in pratica generosità e pazienza nell’adattarci a questa situazione, a fare da sorelle maggiori a questi due bambini spaesati, e a collaborare attivamente con Mariapalma e le altre persone che hanno cura di noi.

La scuola ormai è finita, non abbiamo ancora in mano tutte  le pagelle, a parte quella di Irena con una media di 7.8, ma questo anno noi ragazze abbiamo studiato molto e ci siamo tutte impegnate, aiutandoci  a fare del nostro meglio.  E con la scuola finita c’è da gestire il molto tempo libero che l’estate ci dona… la mattina:lavori di casa, lettura, giochi liberi, cucina a turno. Le ultime due settimane di giugno abbiamo partecipato il campo estivo nel nostro villaggio dal titolo “Con il Piccolo Principe misericordiosi come il Padre” nel quale ci siamo confrontate con le Opere di Misericordia Corporale e Spirituale, oltre a laboratori tematici, drammatizzazioni  e giochi vari.

E in questo caldo mese di luglio parteciperemo anche ai campi estivi settimanali con gli Ambasciatori di Pace. Oltre a pomeriggi di mare, giochi sulla pista e bagni nella nostra piccola piscina personale.  Ci dedichiamo, inoltre, alla preparazione di marmellate e conserve varie per l’inverno. E per finire ad agosto faremo 10 giorni di mare in una localita a circa mezz’ora dal nostro villaggio. Tutto questo, però,  è possibile grazie alla Provvidenza  (come ci ricordano sempre Mariapalma e suor Alma) che questo anno ci ha accompagnato e non ci ha fatto mancare niente. Per questo vogliamo  ringraziare gli abitanti di Gjader con il loro latte, uova, farina, fagioli, cipolle, zucchine, albicocche e gli amici di Pescara, Montesilvano, Roma, Ronciglione e Terni per il loro contributo.

Un grazie speciale alla Caritas di Pescara che in questo anno e mezzo ha fatto tanto per noi … (per esempio l’estate scorsa siamo state a Pescara per 10 giorni di mare, di incontri, di cose nuove da vedere e conoscere…) e continua a farlo anche invitando ragazzi e ragazze a fare un`esperienza  “particolare”  di un`estate non soltanto di mare.

E infine  un grazie  alla Caritas Ambrosiana di Milano, che per l’Avvento 2015 ha preparato un video e un progetto su noi ragazze di Casarosalba e ha raccolto  dei fondi che ci aiuteranno a crescere e a continuare la nostra vita insieme.

Ringraziando tutti voi e i nostri papà e mamma Sander, suor Elsita, Alma, Mariapalma e Matilda, vi salutiamo e vi auguriamo buona estate a tutti… FALEMINDERIT SHUME…

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: