missionealbania

Home » Uncategorized » 07 gennaio: Albania e il tempo del Natale

07 gennaio: Albania e il tempo del Natale

Carissimi,
ieri abbiamo celebrato anche noi la festa dell’Epifania! In Albania però è in tono minore rispetto all’Italia perché è un giorno feriale, lavorativo. Ieri mattina si è anche riaperta la scuola dopo le vacanze!

07 gen 01

Bottiglie per “Giorno dell’acqua benedetta”

A Messa però non eravamo pochissimi perché a Mabë, come in tutta l’Albania, oltre ad essere l’Epifania, è anche il “Giorno dell’acqua benedetta”. Le persone vengono a Messa portando bottiglie di plastica piene di acqua per la benedizione.
Domenica pomeriggio cercando su internet ho scoperto perché. I cristiani ortodossi della vicina Grecia infatti il giorno dell’Epifania celebrano il Battesimo di Gesù. La celebrazione non avviene però in chiesa, ma vicino ad un lago, un fiume o al mare. Il sacerdote getta una croce nel fiume o nel mare, dopodiché anche i giovani si tuffano. Chi trova la croce e la riporta, riceve una benedizione speciale. Tutti i fedeli portano con sé a casa l’acqua benedetta in bottiglie. Se ne servono per benedire le loro abitazioni, gli animali domestici e i loro averi. Questo spiega perché anche da noi in Albania c’è questa tradizione ancora oggi anche nelle chiese cattoliche!

 

07 gen 04

Capodanno con i ragazzi

Il capodanno, invece, almeno nei nostri villaggi, non è festeggiato in modo particolare, generalmente si cena in famiglia e solo i ragazzi (maschi e pochi) escono dopo cena per andare a fare festa in città! Li abbiamo invitati allora a casa verso le 18:00 per un momento di preghiera insieme e un brindisi al nuovo anno!

 

07 gen 03

Telebingo

In queste settimane però abbiamo approfittato delle vacanze per organizzare qualcosa con i bambini ed i ragazzi.
In parrocchia c’è la tradizione della Tombolata, qui chiamata “Telebingo”! Ne abbiamo fatta una a Mabë e una a Dragushë. In realtà è un momento di festa per regalare a tutti caramelle, cioccolate, matite, penne e colori arrivati dall’Italia!

Con i giovani più grandi, invece, siamo stati tre giorni, dal 27 al 29, nel sud dell’Albania a Valona, dove ci ha ospitato il vescovo italiano don Giuseppe Peragine di origini pugliesi, per un momento spirituale di formazione.
Con gli adolescenti Goffredo è stato un giorno a Tirana. Per i ragazzi dei nostri villaggi anche solo una passeggiata a Tirana è un momento speciale. Due ragazze di 17 anni ci hanno chiesto di andare al cinema perché non ci erano ancora mai andate!

07 gen 07

Giornata a Valona

07 gen 05

Adolescenti a Tirana

 

 

Non sembra, ma siamo immersi in una cultura molto molto diversa dalla nostra. La globalizzazione apparentemente sembra conformare tutto e tutti: i ragazzi portano le scarpe Nike e Fila, le ragazze le maglie dentro i pantaloni ma solo davanti, i Nutella Biscuits sono andati a ruba e non si trovano più, ma solo apparentemente, a guardare bene anche le piccole cose sono profondamente diverse… e facciamo fatica a confrontarci e a relazionarci.

Un missionario che aveva evangelizzato un’intera provincia del Sud Sudan nella prima metà del secolo scorso una volta mi disse:
“Quando sei di fronte a situazioni nuove e difficili, parla poco, non giudicare neanche in cuor tuo, ascolta molto, cerca di capire, perché c’è sempre una ragione anche per i comportamenti apparentemente più strani. Ringrazia Dio quando la gente accetta di condividere con te la propria vita. Accontentati di essere presente, e di amare!”

A presto, un abbraccio a tutti!!!
Ps.: Stiamo pregando tanto per la pace. Facciamolo insieme…

 


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: