missionealbania

Home » Uncategorized » 18 giugno 2020: Aggiornamenti da Mabë

18 giugno 2020: Aggiornamenti da Mabë

Carissimi,
Vi scrivo meno frequentemente perché ci sono meno novità. Durante il lockdown ho provato ad aggiornare il blog settimanalmente perché tanti ci chiedevano come stavamo.😉

In questo periodo abbiamo ancora tanto tempo a disposizione anche se abbiamo ricominciato un po’ tutto tranne il catechismo dei bambini e dei ragazzi. Questo mi fa riflettere molto. Significa che alla fine è la dimensione della pastorale parrocchiale che ci prende più tempo. E non è il massimo!🙄

Attualmente Goffredo incontra gli adolescenti (16/17 anni) tre volte a settimana (il martedì e il giovedì per giocare a pallavolo e il sabato per l’incontro di catechesi) mentre i giovani (18/28 anni) la domenica pomeriggio!

Giocare a pallavolo in Albania piace tantissimo, ma in realtà Goffredo lo ha pensato anche per dare la possibilità alle ragazze di uscire di casa, cosa che non è scontata per una ragazza albanese.
Più passa il tempo più mi accorgo che l’Albania pur essendo molto vicina, ha una storia e una cultura diversissime. La terra, il clima, le verdure e la frutta sono gli stessi, ma le abitudini e le tradizioni sono diversissime.😲

Incontro famiglie

Ogni due settimane la domenica incontriamo anche un gruppetto di famiglie (4) per un momento di preghiera e di condivisione sul Vangelo della domenica.

Tiziana ha ripreso ad andare ad aiutare il mercoledì alla Casa della Carità!

La settimana scorsa con alcuni ragazzi grandi siamo stati a Tirana a trovare Armando, un ragazzo di Mabë, responsabile dei ministranti, che lavora a Tirana in un call center e che da un paio di mesi non riesce a tornare a casa.


Da loro ho saputo, in macchina al ritorno, che tre famiglie della parrocchia hanno vinto qualche giorno fa la lotteria americana (la green card) e che quindi andranno via presto, il tempo di preparare i documenti!!! 🙄

In compenso sono ricominciati gli incontri nazionali e diocesani. A livello nazionale siamo stati convocati due volte, sempre a Scutari, la prima volta per parlare di pedofilia, la seconda oggi per riflettere sul tipo di chiesa che vogliamo dopo il Covid!

A livello diocesano ci siamo incontrati per l’anniversario della morte del vescovo Luciano e per programmare le attività estive. Si è pensato di fare la missione estiva in montagna le prime due settimane di luglio e poi un po’ di Grest in parrocchia, sempre se le condizioni lo consentono.

Domenica scorsa a Messa sono venute a trovarci due suore di Ravasco che vivono a Scutari. Una messicana che viene da Collecorvino (😉), l’altra italiana, da Casacanditella in provincia di Chieti. Ha quasi 80 anni ed è in Albania da 26!!!😲

I voli aerei e i traghetti per l’Italia ci sono, ma essendo l’Albania fuori dalla UE e fuori anche dall’area Shengen, sono ancora vigenti le restrizioni in entrata come l’isolamento fiduciario obbligatorio per 14 giorni… 🤷🏻‍♂

Speriamo a presto!!!
Un abbraccio a tutti… 🙏


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: