missionealbania

Home » 2020 » July

Monthly Archives: July 2020

30 luglio: Attività con i giovani a Mabë

Carissimi,
Vi scrivo dalla quarantena. Sono in Italia, a Pescara, in casa! Ho fatto il test sierologico e domani dovrò fare il tampone. In Albania i casi stanno aumentando anche se lentamente, ma i controlli sono pochi.

Come vi avevo accennato nell’ultimo articolo del blog, di ritorno dalla missione in montagna, da martedì 14 a domenica 19 abbiamo organizzato in parrocchia un Grest sulla figura biblica di Davide per i ragazzi dei nostri villaggi dalla 1 elementare al 1 superiore!

31 lug 04

 

Sono stati una cinquantina i ragazzi di Mabë e Dragushë che hanno partecipato (tanti, non ce lo aspettavamo) e una decina i giovani che, insieme con noi, hanno reso possibile le attività, tutti i giorni dalle 16:30 alle 19:30.
Io mi sono occupato di andare a prendere e riportare i ragazzi che abitano più lontano e di organizzare la merenda!

This slideshow requires JavaScript.

This slideshow requires JavaScript.

 

I giovani sono stati proprio bravi. Alcuni hanno avuto la responsabilità dei 6 gruppetti in cui abbiamo diviso i ragazzi (Tiziana si è press cura dei piccoli), altri di occuparsi dell’organizzazione dei giochi insieme con Goffredo. Palma ha fatto le catechesi e supervisionato!

31 lug 06

Abbiamo concluso il Grest domenica con la celebrazione pomeridiana della
Messa, una foto conclusiva e una cena all’aperto con i giovani con carne di maiale alla brace (zgare) com’è di tradizione in Albania!

Lunedì 20 luglio ho celebrato il primo matrimonio dell’anno. I ragazzi hanno voluto sposarsi a Scutari in Cattedrale. Eravamo 5 adulti e 3 bambini! Questo il regalo per me…

Io resterò in Italia un mesetto. Due settimane in isolamento e due “a spasso”!!!
Dovrei rientrare in Albania intorno al 20 agosto… Speriamo di vederci!

Un abbraccio a tutti.

15 luglio 2020: La settimana della missione nei villaggi in montagna

Carissimi,
vi scrivo di rientro dalla settimana trascorsa tra i villaggi di montagna nel nord est dell’Albania, ai confini con il Kosovo.
Tutti gli anni la diocesi di Sapa organizza 3 settimane di animazione nei villaggi più lontani e isolati che non hanno il sacerdote.

15 lug 06Noi siamo potuti andare solo dal 5 al 12 luglio. Di Mabë eravamo in 11. Io, Goffredo, Tiziana, Palma e 7 giovani! In tutto in casa eravamo 26: tre sacerdoti, nove suore e 15 laici. Ogni mattina, dopo la Messa e la colazione, divisi in gruppetti giravamo i villaggi per incontrare le famiglie, per fare catechesi in preparazione ai sacramenti e per organizzare attività con i bimbi…

Mi colpisce molto la preoccupazione della chiesa albanese di regolarizzare i sacramenti. Sia la suora che l’assistente pastorale che mi hanno accompagnato nelle case insistevano proprio tanto nel chiedere che tutti ricevessero i sacramenti!

This slideshow requires JavaScript.

Quest’anno ho visitato tre villaggi vicino al lago: Curray, Shen Gjergj e Markaj! In media una decina le famiglie che vivono in estate in questi villaggi, ma essendo le case molto distanti l’una dall’altra ci vuole molto tempo. Riuscivamo a farne non più di 8/9 ogni giorno… I posti sono bellissimi, incantevoli, ma le case sono spesso lontane dalla strada asfaltata (anche un paio di ore) e lontanissime dai centri abitati più grandi. La vita non dev’essere affatto semplice.

 

Nel fine settimana ho celebrato diverse Messe. Sabato mattina siamo andati con tutti i giovani a celebrare a Apirre Gurit, un villaggio di 16 famiglie aldilà del fiume. Per arrivare abbiamo dovuto prendere la barca!!! Bellissimo… Abbiamo pensato tutti alla Contea degli Hobbit!

Per i ragazzi è un’esperienza bellissima. E difatti sono loro ogni anno a chiederci di venire. La vivono veramente in modo bello, con partecipazione, con entusiasmo.
Sicuramente a livello pastorale invece ci sarebbero tante domande da farsi e a cui rispondere, ma ho sempre più l’impressione che preferiamo non farle!

15 lug 02

Lunedì è stato il mio compleanno, ma non ho foto della festa!!! 🤷
Questa settimana invece, da martedì a domenica abbiamo fatto il Grest con i bimbi, ma ve lo racconterò tra qualche giorno!

Probabilmente in settimana riuscirò a ritornare in Italia, ma dovrò fare 14 giorni di isolamento volontario. Continueremo a sentirci via social almeno per queste prime due settimane… 👍

Un abbraccio da tutti noi da Mabë!

PS. Si, è vero, qui il virus e come se non ci fosse mai stato… 🤷

 

5 luglio 2020: Ripartiamo con le attività

Mabë, 5 luglio 2020

Carissimi, sono trascorse già altre due settimane.
Come in Italia, anche qui i contagi sono leggermente aumentati a causa di alcuni focolai, ma i numeri sono sempre molto bassi.
L’Europa ha comunque escluso l’Albania dall’elenco dei paesi terzi riaperti a luglio!

In parrocchia stiamo lentamente ricominciando le attività. Venerdì scorso abbiamo portato i ragazzi adolescenti a trascorrere una giornata diversa in Kosovo! Abbiamo visitato il monastero ortodosso di Deqan, veramente bellissimo!

5 luglio 03

Qui in diocesi dal 1 luglio è iniziata la consueta missione estiva nei villaggi in montagna ai confini con il Kosovo.
Io questa settimana sono rimasto a Mabë per sostituire il parroco vicino per le Messe e i funerali. Oggi pomeriggio, dopo aver celebrato le Messe festive, li raggiungo insieme ad un gruppo di ragazzi della parrocchia. Resteremo una settimana, fino a domenica prossima. Ci vogliono quasi 4 ore di macchina. Sono strade di montagna, asfaltate, ma strette e piene di curve.
Vi racconterò la prossima settimana!

Un abbraccio a tutti…