missionealbania

Home » 2020 » September

Monthly Archives: September 2020

Parte don Massimo, la missione resta

E’ trascorso quasi un mese dal congedo di don Massimo, sia dalla missione e sia dal blog. Già ne sentiamo la mancanza, sia perché il suo stare con noi in Albania ha fatto la differenza, sia perché scrivere per raccontare non è il mio forte e già so che sarà difficile tenere il suo ritmo di fedeltà al racconto. Proprio quest’ultimo aspetto dice molto sulla mancanza che già sentiamo di lui. In una realtà sfuggente, dove lo zapping dal televisore si è spostato sui nostri telefoni tanto che non arriviamo quasi mai in fondo a nessun post, figuriamoci poi ad un articolo, don Massimo rappresenta l’eccezione di chi sulle reti sociali, oltre a scrivere, legge fino in fondo. A noi, che abbiamo vissuto con lui, lascia il raro privilegio di esserci sentiti davvero ascoltati e di aver potuto, con l’aiuto di Dio e senza nascondere mai le differenze di vedute, saper costruire e custodire l’armonia della nostra piccola comunità missionaria.

Mentre in terra di Albania restiamo io, mia moglie Tiziana e Mariapalma, in stato di missione restiamo tutti. Sicuramente don Massimo ci resterà vicino e ci accompagnerà con il suo esserci a prescindere dalle distanze. Mentre, ci auguriamo, la Chiesa di Pescara-Penne non spegnerà i riflettori sulla realtà missionaria della diocesi, considerandosi già coi “remi in barca”. Carissime comunità parrocchiali della nostra diocesi, siamo all’ultimo anno del nostro terzo mandato triennale. Forse l’anno prossimo rientreremo o forse no. Non dipende solo da noi, ma dal discernimento che tutti siamo chiamati a fare. Possono terminare un mandato missionario e una missione? Certamente si! Ma l’essere costantemente in stato di missione non è forse un segno distintivo di ciascun battezzato? In quali luoghi dell’umanità, dunque, vogliamo andare? Qui in Albania ce n’è uno e le attività pastorali della missione sono iniziate a pieno ritmo e noi desideriamo, con l’aiuto di Dio, donarci alla comunità che la Chiesa di Pescara-Penne e quella di Sapa, in Suo nome, ci hanno donato.

Ciao, alla prossima. Goffredo